Consigli

 Consigli utili per la tua salute orale

Scarica i consigli del mese di Unione Dentisti pdf-icon-transparent

In un sorriso c’è tutto il tuo benessere.

Oltre che all’estetica ed a trasmettere la tua felicità di vivere, la cura dei denti e delle gengive previene molte malattie anche importanti, genera quindi il benessere del tuo corpo.
Noi lavoriamo per continuare a farti sorridere.
Tu con semplici azioni quotidiane puoi collaborare con noi per la tua salute.TUTTI I GIORNI…
È vero siamo entrati nel terzo millennio ma la prima regola è la stessa: pulizia costante e quotidiana dei denti. Sicuramente tu si tra coloro che lavano i denti dopo i past

Lava i denti

i principali, ricordati anche di evitare di mangiucchiare durante la giornata… Serve anche per la linea e la prevenzione di altre malattie.
VISITE PERIODICHE

È necessario ma non sufficiente il tuo impegno nella pulizia di denti e gengive. Periodicamente devi venire dal tuo dentista di fiducia ANDI, il professionista che verifica lo stato della tua salute ed interviene con azioni mirate a risolvere eventuali problematiche. Fatti inserire nel programma di richiami periodici con la frequenza adatta alla tua realtà orale.


LA PRIMA DIGESTIONE AVVIENE IN BOCCA!
Sì ma producendo acidi che possono intaccare i tuoi denti per cui devi prestare attenzione a ciò che mangi evitando dolci e zuccheri fuori dai pasti. Durante i pasti con la masticazione di alimenti come le verdure crude e la frutta potrai ottenere una efficace azione detergente oltre che apportare importanti elementi minerali.


QUALI SONO I PRINCIPALI PROBLEMI DELLA BOCCA?


LA PLACCA DENTARIAfilo interdentaleI batteri sono normali commensali della nostra bocca. Essi tendono a formare colonie che si estendono tra dente e gengiva ove più facilmente residua parte del cibo che noi ingeriamo: la placca dentaria, causa principale di gengiviti e carie. Ora puoi capire perché la sua rimozione è importante per la salute della tua bocca.
CARIE DENTARIA    
I batteri durante la digestione dei residui di cibo producono acidi che intaccano lo smalto e piano piano sempre più in profondità giungono alla dentina. Il sintomo principale della carie è la sensibilità al caldo e freddo ed il dolore con i dolci. Se non curata in tempo può provocare perdite di parte del dente fino a causarne fratture ed ascessi.
TARTARO
Quando si calcifica la placca dentaria si forma il tartaro. Il tartaro non è più rimovibile con il comune spazzolino ma solo dal tuo dentista o dall’igienista. Questa operazione di rimozione comunemente è chiamata ablazione. La rimozione del tartaro previene molte patologie parodontali.
GENGIVITI
Sono infiammazioni delle gengive e possono essere provocate da batteri e virus. Le gengiviti possono generare perdita dell’osso che sostiene il dente e qu

indi la perdita del dente. Anche queste patologie necessitano dell’intervento del tuo dentista ANDI.
ALITOSI
Può essere causata dal proliferare dei batteri nel cavo orale o da problemi digestivi. Una dieta equilibrata e una  perfetta igiene orale associata a colluttori risolvono la problematica ed il tuo imbarazzo.
CARCINOMI
Come in tutte le altre parti del corpo anche in bocca può insorgere un tumore. La cura di questo tipo di patologia è chirurgica e molto invalidante sia per la perdita di sezioni anatomiche della bocca che per il danno estetico e quindi il normale rapporto con gli altri. Spendiamo molte ore del nostro tempo in formazione per poter diagnosticare il più presto possibile questa tipologia e… limitare i danni. Un’altra ragione per non mancare i richiami e aumentare la fiducia e l’amicizia con il tuo dentista ANDI.spazzolino acqua

ATTENZIONE
IN GRAVIDANZA POSSO ANDARE DAL DENTISTA?
Sì, non c’è nessun problema, anzi le modificazioni fisiologiche connesse con la gravidanza portano a modificazioni ormonali che possono indurre tumefazioni delle gengive in misura maggiore del normale in funzione della presenza di placca o tartaro. Il controllo periodico dell’odontoiatra aiuta prevenire il fenomeno ed evita il ritrovarsi con gravi problemi odontoiatrici al termine della gestazione.
A CHE ETÀ DEVO PORTARE MIO FIGLIO?
Ricordando che  è bene pulire i denti  ai bambini appena essi compaiono, magari anche solo con una garzina, è bene rivolgersi all’odontoiatra anche dai primissimi anni di età. Questo contatto precoce in assenza di patologie e dolore facilita l’inserimento del bambino nello studio, evita l’insorgenza della paura del dentista e permette di pianificare nel tempo della crescita eventuali interventi ortodontici.

 

 

 

 

btn consigli

btn sociale

News dal mondo

-->