Lavora con noi

 

 Unione Dentisti Srl è un nuovo modo per aggregare Studi Odontoiatrici  - piccoli e grandi - di liberi professionisti.

E' un Network basato su un'idea innovativa nata dall'esperienza dei fondatori e dalle competenze dello Studio di Commercialisti cui la Società si appoggia.

La novità è il 'Contratto di Affitto di Studio Professionale', una formula che permette di entrare con semplicità nel Network  ma anche di uscirne senza alcuna conseguenza con un preavviso di un mese.

Se vuoi approfondire la tua conoscenza sulla nostra offerta, leggi le domande e le risposte delle nostre FAQ qui di seguito o scarica il volantino; se non sei ancora soddisfatto inviaci una domanda e saremo lieti di risponderti.

 

 

 

FAQ

CHI È UNIONE DENTISTI SRL  
COME SI ENTRA NEL CIRCUITO   
DURATA DEL CONTRATTO   
CANONE CONTRATTO DI AFFITTO STUDIO PROFESSIONALE   
AFFITTO IMMOBILE   
L’AUTORIZZAZIONE ASL ALL’ESERCIZIO   
LA TARGA E LA DENOMINAZIONE DELLO STUDIO   
DIPENDENTI   
OPZIONE DI ACQUISTO   
RECESSO   
CHI FATTURA AL PAZIENTE   
COME ACQUISTO IL MATERIALE DI CONSUMO E I BENI STRUMENTALI   
COME SI CALCOLA L’UTILE PRODOTTO ?   
IL RAPPORTO CON I COLLABORATORI   
QUANTO MI COSTA  

Scarica tutte le FAQ in formato PDF

CHI È UNIONE DENTISTI SRL

Unione Dentisti è una società a responsabilità limitata costituita nel 2012 da alcuni Odontoiatri con lo scopo di creare una rete di Studi Odontoiatrici della provincia di Varese per meglio resistere all’attacco di franchisor, service e low-cost.  
Unione dentisti Srl subentrando nella gestione dello studio introduce tutti i vantaggi che nascono dalla gestione centralizzata degli acquisti, dei dipendenti, dal marketing, dalla pubblicità ecc., senza modificare le abitudini del Titolare dello studio.  

Torna su


COME SI ENTRA NEL CIRCUITO

Per entrare a far parte del network è necessario sottoscrivere il contratto di ‘Affitto di Studio Professionale’ con Unione Dentisti Srl.
Il contratto trasforma il Titolare in ‘collaboratore privilegiato’ sino a disdetta del contratto stesso.

Torna su


DURATA DEL CONTRATTO

Il contratto  ha una durata di 5 anni dalla data di sottoscrizione e sarà tacitamente rinnovato in assenza di recesso fino al compimento del 68° anno di età del Titolare.
Il recesso è esercitabile dalle parti in qualsiasi momento della durata del contratto  con un preavviso di almeno 1 mese.
Riassumendo la durata massima del contratto è collegata all’età del professionista Titolare dello studio aderente al network, o meglio al momento di pensionamento del Titolare.

Torna su


CANONE CONTRATTO DI AFFITTO STUDIO PROFESSIONALE

Unione Dentisti Srl per l’affitto dello studio professionale “paga” il Titolare dello studio.    
Il canone viene corrisposto con cadenza trimestrale posticipata dietro emissione da parte del Titolare di fattura soggetta ad IVA.
Il canone di affitto è determinato nel momento di sottoscrizione del contratto in base ad una formula finanziaria che utilizza  il valore del fatturato degli ultimi tre anni, la redditività media dello studio, il numero di riuniti ed il valore dei beni strumentali presenti, l’anzianità di servizio dei dipendenti e il loro stipendio lordo mensile.

Torna su


AFFITTO IMMOBILE

Unione Dentisti Srl subentrerà nel contratto di affitto immobiliare al Titolare dello studio così come in tutti i contratti collegati all’immobile ( energia elettrica, telefonia, gas, acqua, ecc ) e si prenderà in carico anche tutte le verifiche ad essi associate.
In caso di revoca del contratto stipulato dal titolare con Unione Dentisti Srl è prevista la restituzione dello studio e quindi anche la rinuncia all’affitto.
Nel caso in cui l’immobile sede dell’ambulatorio odontoiatrico sia di proprietà del Titolare dell’ambulatorio stesso, verrà sottoscritto un contratto di locazione ad uso commerciale  tra Unione Dentisti Srl  ed il Titolare /proprietario secondo la normativa di riferimento e valori di mercato.

Torna su


L’AUTORIZZAZIONE ASL ALL’ESERCIZIO

Unione Dentisti Srl subentrerà nell’autorizzazione ASL, autorizzazione che vedrà il Titolare come Responsabile Sanitario dello studio.
L’evoluzione del mercato ha indotto le ASL a introdurre l’affitto di ramo d’azienda  tra le istanze presentabili. Sarà proprio questa l’istanza presentata entro 30 giorni dalla stipula del contratto.   
In caso di revoca del contratto stipulato dal titolare con Unione Dentisti Srl è prevista contrattualmente la restituzione dello studio e quindi anche la presentazione dell’istanza di subentro ( restituzione ) all’ASL competente.

Torna su


LA TARGA E LA DENOMINAZIONE DELLO STUDIO

Il titolare potrà mantenere la targa all’esterno dello studio. Unione Dentisti Srl non desidera modificare l’immagine dello studio ed in tal senso proporrà una targa che  riporti oltre al nome della società ( obbligo di legge ) il nome della sede ( Studio dott. xxxxx ), il nome del titolare come direttore sanitario ed i recapiti telefonici. Si manterrà quindi una grande visibilità al nome del titolare. Sulla porta interna dello stabile, quella di accesso allo studio, dello studio rimarrà la targa del titolare.  

Torna su


DIPENDENTI

Mutuando la regolamentazione dal codice civile i dipendenti in forza presso lo Studio alla data di sottoscrizione del contratto di affitto di studio professionale vengono presi in carico, salva diversa disposizione del Titolare, da Unione Dentisti Srl.
Tutte le spettanze dei dipendenti ceduti ad Unione Dentisti Srl alla data di cessazione e del subentro vengono liquidate dal Titolare. Il Titolare dovrà quindi liquidare le ferie e ROL, le quote di tredicesima e quattordicesima  non godute, ed il TFR dei dipendenti.
Unione Dentisti Srl, subentrando nel contratto di lavoro con i dipendenti, si impegna al regolare adempimento dei versamenti agli Istituti Previdenziali ed Assistenziali nonché all'Erario per le ritenute ed all'accantonamento delle quote del trattamento di fine rapporto maturandi durante la propria gestione.
Il Titolare contestualmente si impegna a riassumere i dipendenti, in forza al momento della stipula del contratto, in qualunque momento sia nell’ipotesi di recesso anticipato che di impossibilità sopravvenuta alla prosecuzione del contratto stesso e potrà altresì trasferire sotto le proprie maestranze i dipendenti assunti dopo la data del contratto.

Torna su


 
OPZIONE DI ACQUISTO

Al termine del contratto, con il raggiungimento dell’età pensionabile del Titolare, Unione Dentisti Srl può esercitare l’opzione di acquisto versando come corrispettivo per l’acquisto un importo pari al 10% dell’utile annuale da bilancio prodotto dello “studio”, utile determinato al lordo degli onorari professionali odontoiatrici. Corrispettivo che verrà erogato in quote mensili per un periodo di tempo pari a 10  anni.
In caso di decesso del locatore dopo l’acquisizione dello studio da parte di Unione Dentisti Srl  il corrispettivo di cui al paragrafo precedente verrà erogato agli eredi.
Unione Dentisti Srl avrà comunque il diritto di prelazione  sull’acquisto dello studio professionale. Diritto che potrà esercitare entro 30 giorni dal momento della conoscenza delle intenzioni di vendita, con raccomandata A.R inviata al locatore medesimo, riconoscendogli un corrispettivo pari all’importo dei canoni di locazione maturandi dalla data di efficacia del recesso fino alla scadenza naturale del contratto oltre al valore dei beni strumentali.

Torna su


RECESSO

E possibile risolvere il contratto da entrambe le parti con un preavviso di almeno un mese inviando la decisione assunta tramite lettera raccomandata da inviarsi alla sede della controparte. Il recesso obbliga il Titolare dello studio a riassumere i dipendenti che erano in forza nel momento di sottoscrizione del contratto. I dipendenti avranno liquidate tutte le pendenze contrattuali da Unione Dentisti Srl per il periodo di durata del contratto. Il Titolare avrà inoltre la possibilità di assumere dipendenti che al momento del recesso lavorano presso il proprio studio.
In caso di recesso, i beni strumentali acquistati durante il corso del contratto potranno essere riacquistati dal Titolare previa corresponsione di un prezzo pari al valore di mercato dei beni, che potrà essere individuato in caso di disaccordo anche nel valore di acquisto del bene meno le quote di ammortamento conteggiate durante la vigenza del contratto, computate al 70%. Il Titolare avrà altresì la facoltà di subentrare nei contratti di locazione finanziaria stipulati da Unione Dentisti Srl per la cui valorizzazione varranno gli stessi principi di determinazione del valore come se fossero acquisiti in proprietà. Tutti gli insoluti per le prestazioni eseguite durante la durata del contratto saranno di pertinenza di Unione Dentisti Srl.

Torna su


CHI FATTURA AL PAZIENTE

E’ Unione Dentisti Srl che fattura le prestazioni al paziente.
Un codice alfanumerico identificherà la sede e precederà il numero progressivo della fatturazione annuale. Tutta la modulistica sarà consegnata al momento dell’ingresso dello studio.

Torna su


 
COME ACQUISTO IL MATERIALE DI CONSUMO E I BENI STRUMENTALI

L’acquisto del materiale e dei beni strumentali è libero. Resta evidente che l’utilizzo degli accordi commerciali sottoscritti da Unione Dentisti Srl e proposti agli aderenti rende ulteriormente vantaggiosa l’adesione al network.
Ad esempio Unione Dentisti Srl ha già in essere un accordo commerciale con un deposito di interesse nazionale per l’acquisto del materiale di consumo ed è pertanto in grado di garantire agli affiliati uno sconto minimo del 20% dal prezzo di catalogo e con un primario produttore di impianti con uno sconto del 40%.
Per le attrezzature verrà ricercato il miglior prezzo al momento utilizzando la forza commerciale che il network acquisirà via via sul mercato.

Torna su


QUANTO GUADAGNO?

Il Titolare riceve un compenso per le prestazioni professionali da lui personalmente eseguite pari al 100% dell’utile generato. In pratica ogni mese viene riconosciuto al Titolare un compenso in percentuale sul fatturato generato nel mese.  Entro il 20 del mese successivo alla chiusura del trimestre viene eseguita la rendicontazione del trimestre precedente e compensate le spettanze.   

 

Torna su

COME SI CALCOLA L’UTILE PRODOTTO ?

Al fatturato generato dal singolo operatore vengono detratte tutte le spese di pertinenza dello studio. Le spese possono essere imputate totalmente se direttamente connesse ad una prestazione ( materiale implantare , protesi, ecc ) o in percentuale del tempo di lavoro effettuato presso lo studio se non direttamente connesse alla prestazione (dipendenti, telefono, corrente, beni strumentali, ecc).
Questo metodo permette di imputare i costi reali a tutti gli operatori generando così un ulteriore vantaggio al Titolare dello studio che vede diminuite queste spese nel proprio centro di costo.

Torna su


IL RAPPORTO CON I COLLABORATORI

In caso di collaboratori già in essere nello studio tocca al Titolare decidere se mantenere il contratto in essere o modificarlo secondo le indicazioni di Unione Dentisti Srl. In tutti i casi ad Unione Dentisti Srl spetta il 10% dell’utile del collaboratore, compenso che non può essere inferiore al 3% del fatturato del collaboratore.
La differenza positiva e negativa tra l’utile prodotto dal collaboratore e la quota versata al collaboratore sommata alla quota di Unione Dentisti Srl sarà imputata al Titolare dello studio.
I nuovi collaboratori, scelti dal Titolare, avranno diritto al 75% dell’utile prodotto. Della parte restante di utile il 15% spetta al Titolare ed il 10% ad Unione Dentisti Srl.

Torna su

I SERVIZI AGGIUNTIVI

Il centro di costo personale che determina poi l’utile su cui calcolare la propria percentuale può essere reso più attivo  con dei servizi a scelta individuale come il recupero crediti, la pubblicità dello studio,  certificazioni di qualità ecc. Servizi che sono studiati da Unione Dentisti Srl e proposti ai vari affiliati.
Unione Dentisti Srl avrà un proprio sito collegato con i migliori motori di ricerca in Internet. Il sito collegherà con un link i siti esistenti degli studi affiliati facilitando la ricerca da parte del paziente per terapia o per vicinanza allo studio. Gli studi privi di un proprio sito potranno avere pagine dedicate sul sito di Unione Dentisti Srl o avere la consulenza dei nostri informatici.
Il sito di Unione Dentisti Srl sarà periodicamente aggiornato dal momento che un sito è valido quanto è vivo e costante il suo aggiornamento.

Torna su


QUANTO MI COSTA

Il nostro scopo è non costare al Titolare ma alleggerirgli il carico di ‘burocrazia’ nella gestione dello Studio. I vantaggi generati dall’unione degli studi sotto una sola bandiera deve produrre per il Titolare più utile  rispetto al passato e rispetto a coloro che decidono di rimanere soli in trincea.  
Questa affermazione può  essere una risposta considerata troppo generica quindi proviamo a riformularla in un modo più esplicito  dicendo che  Unione Dentisti Srl trattiene una quota pari al valore predeterminato contrattualmente dei servizi offerti, come la gestione delle fatture emesse e ricevute, dei dipendenti, dei beni strumentali acquisiti, della sicurezza,  il sito internet, ecc. Il totale di questi costi sarà pareggiato dal risparmio indotto ad esempio sul commercialista, sul consulente del lavoro, sul materiale acquistato, ecc. e quindi inciderà poco o niente sulla realtà economica dello Studio. Solo partecipando si potranno scoprire tutti i vantaggi che sappiamo indurre nella realtà lavorativa. Volentieri potremmo simulare un’ipotesi di costo partendo dai dati forniti
 

 Torna su

Customer      Customer Orto

 

btn consigli

btn sociale

News dal mondo

-->